Fotocronaca di Passeggiate nei prati dell'eternità a Fermo

Mario Dondero e Valeria Paniccia (Catà scrive)
da sinistra Mario Dondero, Valeria Paniccia, Cesare Catà
centro culturale San Rocco, Fermo, domenica 30 marzo 2014

Fermo, centro culturale San Rocco, a sinistra Dondero, Paniccia, Catà e Don Paolo
da sinistra Mario Dondero, Valeria Paniccia, Cesare Catà (al microfono), Don Paolo Bascioni
domenica 30 marzo, centro culturale San Rocco, Fermo.

fermo cartelli

Roberto Torregiana Laura Strappa
l'artista Roberto Torregiani, nativo marchigiano ma residente a Stoccolma da oltre trent'anni e Laura Strappa, compagna di vita di Mario Dondero

Dondero, Paniccia, Catà, Don Paolo

Cesare Catà introduce Passegiate nei prati dell'eternità
Cesare Catà (al microfono) insegna alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Macerata

lettore
Passeggiate nei prati dell'eternità è un libro pubblicato da Mursia a metà giugno del 2013 e a dicembre è stata pubblicata una terza edizione rivista e aggiornata.

Mario Dondero e Valeria Paniccia
Mario Dondero vive a Fermo da molti anni. Nato a Milano, con radici a Genova, ha girato il mondo e ha vissuto a Londra e Parigi dove vivono i suoi figli.

Mario Dondero alla presentazione di Passeggiate nei prati dell'eternità
Mario Dondero, maestro insigne di fotogiornalismo e di vita, nonché artista puro

al centro l'autrice di Passeggiate nei Prati dell'eternità
La terza via: né quella della trascendenza cristiana né quella foscoliana: un rapporto familiare con il trapasso, un addomesticamento con il tema, che ci fa così paura, dell'ineludibile.

Dondero e Paniccia
Mario Dondero ha conosciuto moltissimi degli extraterreni, italiani e stranieri, citati nel libro Passeggiate nei prati dell'eternità. A tre anni, ha raccontato, era sulle ginocchia di Gilberto Govi, a Genova.

IMG_0062
Antonello Neri, musicista fermano

Mario Dondero e Valeria Paniccia copia
Mario Dondero e Valeria Paniccia