Prati dell'Eternità, installazione di Valeria Paniccia

PASOLINI-2 prati dell'eternità
Pier Paolo Pasolini, Prati dell'Eternità, installazione di Valeria Paniccia

PRATI DELL'ETERNITÀ

installazione di Valeria Paniccia

Ho letto il bellissimo libro di Valeria, Passeggiate nei prati dell'Eternità, pubblicato da Mursia, ed è stato facile immaginare luoghi, personaggi e fatti; ho ascoltato i racconti e condiviso gli entusiasmi delle sue passeggiate in Extraterreni; ho ammirato l'Erotico Abbandono nei lenzuoli appesi e sofferto, estasiata, assieme alle sensuali figure abbandonate sui sepolcri. Ho visto nascere l'idea e seguito il divenire dell'istallazione Prati dell'eternità: immagini impresse nella superficie riflettente, fugacemente catturate in ogni angolo del mondo. Lapidi di uomini e donne, che in vita e in morte hanno segnato, e segnano ancora, un passaggio storico, un'epoca culturale, una moda o uno stile, un’arte, un insegnamento etico, una traccia indelebile.
Non c'è da meravigliarsi, dunque, se il nostro volto si rivela nello specchio e si confonde tra cespugli fioriti, marmi freddi e desolate scritte. D'altra parte la tomba è una dimora di passaggio, una porta inevitabile che ogni uomo varcherà, sia esso noto o sconosciuto. E se tutti gli esseri viventi sono accomunati da questo unico varco, rimane solo agli uomini, e a nessun altro essere, la consapevolezza di quel passaggio. Le tombe impresse nello specchio non fanno che amplificare l'immaginario collettivo che porta a pensare allo specchio come la porta tra due mondi, di cui uno è quello conosciuto, l'altro un universo parallelo talvolta legato al regno dei
sogni, dei morti o degli inferi. Ho riflettuto, passeggiando tra gli specchi, sul concetto di morte e di vita, del dentro e dell'oltre, di me come loro. Io, riflessa in quelle nobili lapidi.
Grazie Valeria!

Manuela Cerolini

Presentazione Prati dell eternità copia



Samuel Beckett, Cimitero di Montparnasse, Parigi
Frank Capra, Cimitero di Coachella Valley
Rudolf Nureyev, Cimitero di Sainte Géneviève des Bois
Frank Sinatra, Desert Memorial Park, Cathedral City
Stan Laurel, Forest Law Memorial Park, Hollywood Hills
Karl Marx, Highgate (East), Londra
Bette Davis, Forest Lawn Memorial Park, Hollywood Hills
Sergej Eisenstein, Novodevichy, Mosca
Greta Garbo, Skogskyrkogarden, Cimitero nel Bosco, Stoccolma
Ingrid Bergman, Begravningsplatsen, Cimitero del Nord, Stoccolma
Igor Stravinsky, San Michele in Isola, Venezia
Totò, Santa Maria del Pianto, Napoli
Valentino, Hollywood Forever, Los Angeles,
Billy Wilder, Westwood Memorial Park, Los Angeles
Humphrey Bogart, Forest Lawn Memorial Park, Glendale, Los Angeles
Michail Bulgakov, Novodevischy, Mosca
Marilyn Monroe, Westwood Memorial Park, Los Angeles
Anna Maria Ortese, Staglieno, Genova
Eugenio Montale, Cimitero di San Felice a Ema, San Felice a Ema
Boris Pasternak, Cimitero di Peredelkino, Perdelkino
Kostantin Stanislavskij, Novodevichy, Mosca
Ray Bradbury, Westwood Memorial Park, Los Angeles
Antonio Gramsci
, Acattolico, Roma
Mario Soldati, Cimitero Monumentale, Torino
Ezra Pound, San Michele in Isola, Venezia
Primo Levi, Cimitero Monumentale, Torino,
Walt Disney, Forest Lawn Memorial Park, Glendale
Maria Callas, Père-Lachaise, Parigi
Jack Lemmon, Westwood Memorial Park, Los Angeles
Vittorio Gassman, Verano, Roma
Nikolaj Gogol, Novodevichy, Mosca
Adriano Cecchetti, Cimitero Comunale, Civitanova Marche
Pier Paolo Pasolini, Cimitero Comunale, Casarsa,
Amedeo Modigliani, Père-Lachaise, Parigi
John Huston, Hollywood Forever, Los Angeles
Fréderic Chopin, Père-Lachaise, Parigi
Vladimir Majakovskij, Novodevichy, Mosca
Jean Paul Sartre, Montparnasse, Parigi